Miss Drag Queen: scelti i vincitori

Drag Cotton Fiok

Drag Cotton Fiok

Per la prima volta si aggiudicata il titolo di Miss Drag Queen Italia un trio. Stiamo parlando del gruppo “Le Cotton Fiok”, il primo gruppo che, nella storia, è riuscito a strappare il traguardo agli altri concorrenti e a portare a casa il titolo.

Nella cornice del locale Mamamia di Torre del Lago (Lucca) i vincitori si sono esibiti svestendosi dei panni di tutti giorni (due impiegati e un receptionist) per vestire quelli dei loro personaggi.

Le Cotton Fiok è un trio di Drag formato da Davide Salerno, 23 anni (Milano), Moreno Martini, 34 anni (Torino) e Davide Farina, 25 anni (Ancona).

Fonte foto: ansa.it 

<!– –>


Moda e bebé: una linea di abiti

Forever 21

Forever 21

L’idea, dobbiamo dirlo, non è stata accolta con l’entusiasmo sperato, non dai genitori almeno. La Forever 21, linea di abbigliamento per teenager ha pensato infatti di lanciare una nuova linea di abiti per adolescenti in dolce attesa.

I modelli della linea Love 21 Maternity non hanno infatti convinto i genitori delle giovani di oggi che hanno visto nella linea di abbigliamento un incitamento alla gravidanza, una sorta di propaganda contro-prevenzione. Diversa la risposta delle adolescenti che invece hanno espresso il desiderio di poter vestirsi con capi più moderni e giovanili rispetto a quelli proposti nei negozi per neo mamme.

Noi abbiamo postato qui un modello: a voi le conclusioni…

Fonte foto: creativeloafing.com


Sigo: i ginecologi itineranti

Giovani

Giovani

Educare i giovani al sesso sicuro è sempre una questione importante che deve andare oltre i tabù della società e della cultura di ogni popolo e paese.

Questi mesi d’estate vedranno tutta l’Italia inclusa in uno stesso progetto: la Sigo, il gruppo per l’informazione sessuale e di ginecologia attraverserà il nostro paese per istruire i giovani al sesso sicuro, un passo importante che come conferma la Sigo, avviene in un periodo particolare.

“I mesi estivi sono quelli di massima allerta: lo riscontriamo a settembre nei nostri ambulatori. Del resto il 37% giunge alla sua ‘prima volta’ completamente impreparato, senza protezioni, e le infezioni sono in continuo aumento: i condilomi, che rappresentano da soli il 26.2% delle malattie sessualmente trasmesse, colpiscono soprattutto gli under 25″.

…continua. Leggi tutto »


Porn-Art: leggera e sottile

Yuuki Matsumura, arte

Yuuki Matsumura, arte

Per capire cosa rappresentino le opere d’arte dell’artista Yuuki Matsumura ci va una vista fine e un po’ di perspicacia perchè le sue opere non possono essere davvero considerate pornografiche bensì potrebbero considerarsi stuzzicanti strizzate d’occhio al visitatore della mostra che potrà cogliere l’essenza di ogni immagine. L’artista ha preso spunto da ritagli di giornale accartocciati de lei stessa e poi riprodotti su larga scala.

Corpi nudi e parti intime ritratte su fogli che sembrano carta di giornale e in seguito appallottolati, quasi come a significare che i corpi in realtà non siano poi così importanti durante l’atto sessuale, quasi come se fossero accessori. Un bel messaggio davvero…  

…continua. Leggi tutto »


Problemi di coppia: come risolverli

Coppia

Coppia

I problemi sessuali tra uomini e donne si curerebbero in realtà fuori dal letto. E’ questo il risultato della ricerca statunitense che ha investigato sul comportamento sessuale di moltissime coppie americane cercando di analizzare più a fondo i problemi che le coppie intervistate avevano in comune.

Scarsa voglia tra le lenzuola e freddezza con il partner: è questo il problema più comune che affliggerebbe moltissime coppie, soprattutto sposate. Ma qual è il modo migliore per non incorrere in questo tremendo circolo vizioso? La risposta si consumerebbe in cucina, in salotto e a lavoro: le donne infatti, non chiedono altro di poter essere più adulate dal partner, spesso poco attento alla nuova acconciatura o al nuovo trucco della propria donna.

…continua. Leggi tutto »


Che sexy la Repubblica Ceca!

Repubblica Ceca 2011Quando sono le donne a governare e quando si può fare del bene a qualcuno la risposta sembra fin troppo semplice… Le belle parlamentari e alcune donne Sindaco hanno scelto di spogliarsi, o anche solo di “alleggerire i loro abiti”, per il calendario 2011, un modo per fare beneficenza e allo stesso tempo levarsi di dosso l’etichetta austera voluta dalle istituzioni.

E anche se forse molte donne non apprezzeranno il gesto ritenendolo forse troppo “maschilista”, le donne parlamentari ci tengono a sottolineare che lo scorso maggio la loro Repubbica ha contato, all’interno del suo parlamento, ben quarantaquattro donne, una presenza che ha rappresentato una buona fetta e che risulta essere molto significativa se paragonata ad altri stati europei.

Alla critiche le donne hanno risposto con leggerezza e un pizzico di autoironia, come la provocazione della rivista “Ona” (Lei, in italiano) che ha chiesto ai lettori di scegliere la donna parlamentare più attraente…

…continua. Leggi tutto »


Shuga: Mtv parla ai giovani di sesso

Shuga

Shuga

Si chiama Shuga, il lungometraggio diviso in tre episodi mandato in onda da MTV. Souga non è una serie tv come tutte le altre: è ambientato in Kenya e narra le vite, la formazione e le scelte di un gruppo di giovani studenti, tutti residenti a Nairobi.

La loro storia è simile alla vita di moltissimi giovani e per questo motivo è stata mostrata a ragazzi e ragazze di tutto il continente africano, migliaia di giovanissimi che oltre ad avere in comune la stessa terra, si ritrovano a dover condividere una delle grandi piaghe del XXI secolo: l’AIDS.

Unicef e Pepfar (il Presidente USa del piano di emergenza AIDS) hanno così collaborato per diffondere i rischi di contagio e aiutare i giovani a ricorrere al test per conoscere il loro stato di salute, iniziare una cura e limitare anche i rischi di contagio con persone sane.

…continua. Leggi tutto »


L.A. Zombie: niente anteprima per il film gay

L.A. Zombie

L.A. Zombie

La Australian Film Classification Board ha proibito senza dimostrare alcun ripensamento l’ultimo lungometraggio del regista di Toronto, Bruce LaBruce, un film gay, L.A. Zombie, che avrebbe come protagoniste le creature della notte e dell’oltretomba.

Dietro al rifiuto dell’evento cinematografico non ci sarebbe una questione sessuale ma solo un motivo di buon gusto. Gli organizzatori hanno infatti spiegato oggi in conferenza stampa che il film del regista 46enne potrebbe risultare offensivo soprattutto per il protagonista: uno zombie alieno che, per riportare in vita gli altri zombie, è costretto a fare sesso con i loro corpi senza vita.

Crudo? Da La Bruce arriva la risposta: “E’ un’allegoria”, dice, “l’alieno rappresenta in realtà un solitario vagabondo. Il film può considerarsi un documentario che dimostra, attraverso il simbolismo, come la solitudine possa diventare la piaga distruttiva di una città…”.

…continua. Leggi tutto »


Donne: il timore della pillola del giorno dopo

Pillola

Pillola

Da una ricerca condotta sul territorio americano è emerso che la maggior parte delle donne manifesta un grande timore nell’uso della pillola del giorno dopo, un metodo anticoncezionale da poco in commercio e che nasconde ancora moltissimi timori e paure nel mondo femminile.

La causa principale delle paure manifestate dalle donne è legata alla mancanza di informazione, una condizione che non farebbe altro che generare timori e che, per paura di sbagliare o di affrontare la realtà, creerebbe solo disagi. Molte donne, in seguito alla ricerca, hanno dimostrato di non sapere che il pillola era a loro disposizione anche senza la ricetta del medico, un’informazione che avrebbe sicuramente protetto molte adolescenti che non cercano il supporto nei genitori in una situazione così difficile da affrontare.

…continua. Leggi tutto »


Courtney Love: via le extensions, più sesso

Courtney Love

Courtney Love

Dimostra un grande ottimismo la cantante Courtney Love che ha pensato di togliere le extensions per aumentare il livello di sex appeal e di incrementare così i rapporti sessuali. Se saranno contenti o no i suoi ammiratori non lo sappiamo e forse ne avremo notizia fra qualche settimana, ma di sicuro il parrucchiere della Love non sarà al settimo cielo. 

Ma quale sarebbe il motivo di questa convinzione? Qualcuno ha avuto il coraggio di chiederlo direttamente alla cantante che, molto candidamente, ha risposto di aver sentito dire da alcuni suoi amici stilisti e visagisti che le donne con un look trasandato non “acchiapperebbero” abbastanza uomini. Meglio tardi che mai Courtney…

Fonte foto: stardustmovies.com